Ultima modifica: 17 Novembre 2018

Come si svolgono le elezioni del ConsigIio d’Istituto

Si comunica che le elezioni per il rinnovo del consiglio d’istituto sono indette nei seguenti giorni:
domenica 25 novembre 2018, dalle ore 8.00 alle ore 12.00
lunedì 26 novembre 2018, dalle ore 7.30 alle ore 13.30
Si ritiene opportuno riassumere qui alcuni note fondamentali.

1. COMPOSIZIONE
Il consiglio del nostro Istituto è composto da 8 genitori, 8 docenti, 2 rappresentanti del personale ATA, il dirigente scolastico.
Deve essere comunque assicurato almeno un seggio agli insegnanti ed un seggio ai genitori di ciascuno degli ordini di scuola compresi nella verticalizzazione (scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado).

2. COMPETENZE
• delibera l’approvazione del programma annuale e del conto consuntivo;
• delibera, su proposta della giunta esecutiva e fatte salve le competenze del collegio dei docenti e dei consigli di interclasse e intersezione, su quanto concerne l’organizzazione e la programmazione della vita e dell’attività della scuola, nei limiti della disponibilità di bilancio, sui seguenti argomenti:
• surroga dei membri decaduti o cessati
• indice le elezioni dei consigli di interclasse e intersezione
• adotta il piano dell’offerta formativa
• adatta il calendario scolastico a specifiche esigenze locali
• verifica e modifica il programma annuale
• indica criteri e limiti per l’utilizzazione di locali, beni e siti informatici da parte di soggetti esterni, nonché altri interventi previsti dal DM 129/2018 contente il Regolamento contabile
• approva il prospetto di tutte le attività da retribuire con il fondo dell’istituzione
• indica i criteri generali relativi alla formazione delle classi e l’orario delle lezioni
• esprime parere sull’andamento generale dell’istituto
• sceglie un docente e due genitori come membri del nuovo Comitato di valutazione.

3. COSTITUZIONE DEI SEGGI ELETTORALI
Verrà costituito un unico seggio elettorali presso la scuola primaria.

4. MODALITA’ DELLE VOTAZIONI
L’elettore, dopo aver ricevuto la scheda di votazione, deve apporre la propria firma leggibile accanto al proprio cognome e nome nell’elenco degli elettori del seggio.
Il voto viene espresso personalmente da ciascun elettore per ogni singola scheda, mediante una croce sul numero romano indicato sulla scheda. Le preferenze che possono essere espresse sono 2 per i genitori, 2 per i docenti, 1 per i rappresentanti del personale ATA.
Il voto può essere espresso sia per la lista sia per il candidato. Le schede elettorali che mancano del voto di preferenza sono valide solo per l’attribuzione del posto spettante alla lista.
I genitori che hanno figli iscritti in classi diverse votano una sola volta.